Home FOCUS FERRARI / Edizione limitata della nuova 812 competizione in edizione limitata

FERRARI / Edizione limitata della nuova 812 competizione in edizione limitata

53
0
Ferrari 812 Competizione

Arriva la nuova versione speciale Ferrari in edizione limitata che si basa sulla 812 Superfast: la 812 Competizione. La presentazione on line alla stampa specializzata, clienti e fan di tutto il mondo ha avuto luogo in una cornice d’eccezione, la nuova sede del dipartimento Attività Sportive GT del Cavallino Rampante recentemente inaugurata che si affaccia sul circuito di Fiorano. Nel corso dell’evento è stata anche svelata la 812 Competizione A: la spider ‘Targa’, anch’essa in serie limitata: un omaggio alla gloriosa tradizione delle scoperte del Cavallino Rampante.

    La 812 Competizione e la 812 Competizione A montano il motore V12 di 6500 di cilindrata, derivato dal pluripremiato propulsore della 812 Superfast, che ora raggiunge una potenza veramente eccezionale: 830 cv a 9500 giri/min., 30 cv in più rispetto alla Superfast e che la spinge ad oltre 340 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 2,85 secondi e da 0 a 200 Km/h in 7,5 secondi. Per arrivare a questi risultati gli ingegneri di Maranello hanno dovuto riprogettare e rivedere numerosi aspetti della 812 facendo anche largo utilizzo della fibra di carbonio sia negli esterni che negli interni e che ha consentito un alleggerimento della vettura di ben 38 Kg.

 

Ferrari 812 Competizione

Il V12 è stato riprogettato in svariate aree: in particolare è stata ottimizzata la fluidodinamica dei suoi sistemi di aspirazione e combustione e sono stati ridotti gli attriti interni. Il regime massimo, ora pari a 9500 giri/min., regala insieme all’erogazione di coppia sempre crescente una sensazione di spinta progressiva e inesauribile, risultato che prende le mosse dalla riprogettazione di componenti chiave del motore tra cui bielle, pistoni, albero motore e sistema di distribuzione.
Le bielle in titanio riducono del 40% il peso rispetto all’acciaio a parità di resistenza meccanica; i nuovi spinotti rivestiti in diamond-like carbon (DLC) riducono invece il coefficiente di attrito (e di conseguenza l’usura) a tutto vantaggio di prestazioni e consumi. Tali interventi si uniscono a una nuova equilibratura dell’albero motore, alleggerito del 3% rispetto alla versione precedente. Le migliorie più rilevanti, tuttavia, riguardano distribuzione e teste cilindri: le camme rivestite in DLC azionano ora le valvole grazie alla tecnologia a dito a strisciamento in acciaio e DLC, derivata dall’esperienza in F1 e sviluppata appositamente al fine di disporre di profili di alzata più performanti.

Ferrari 812 Competizione

 

La Ferrari 812 Competizione e La Ferrari 812 Competizione A, montano un rinnovato cambio a 7 marce e doppia frizione. La ricalibrazione delle strategie di controllo ha ridotto del 5% del tempo di cambiata; pur mantenendo la rapportatura della 812 Superfast, le versioni speciali oggi presentate vantano un pettine di cambiata ancor più sportivo grazie agli ulteriori 500 giri/min. garantiti dal nuovo V12.
Anche l’aerodinamica è stata rivista alla ricerca di maggior carico, con impatti su tutta la vettura: dai nuovi convogliatori anteriori al layout di diffusore e scarico fino all’anticonvenzionale lunotto (brevettato) in cui sono incastonati generatori di vortici. In particolare il diffusore anteriore, come sulla 812 Superfast, ospita un portello mobile ad azionamento passivo che si apre quando la vettura supera i 250 km/h. La sua rotazione determina una riduzione di resistenza che permette alla vettura di esprimere la massima velocità in rettilineo.

Ferrari 812 Competizione

Il retrotreno della 812 Competizione invece incorpora svariate soluzioni tecniche innovative che riguardano layout di scarico, geometria del diffusore, volumetria dello spoiler, disegno del lunotto brevettato e del paraurti. Il diffusore posteriore, con il suo sviluppo a piena larghezza, garantisce la massima espansione orizzontale al flusso del sottoscocca e segna una forte discontinuità rispetto alla 812 Superfast. Rivisto anche tutto l’impianto frenante che ha permesso agli ingegneri di riprogettare il fondo anteriore con un notevole incremento prestazionale: l’ottimizzazione degli sfoghi aria fornisce ora un +30% di carico anteriore, mentre il nuovo generatore di vortici concorre per un ulteriore 40%. Da segnalare parimenti la nuova versione (7.0) del rinomato sistema di controlli dinamici del veicolo Side Slip Control a quattro ruote sterzanti.
La Ferrari 812 Competizione verrà prodotta in 999 esemplari e sarà venduta in Italia ad un prezzo di 499 mila euro mentre la versione Targa verrà prodotta in 599 esemplari e andrà in vendita in Italia a 578 mila euro. Tutta la produzione prevista è già stata venduta e le prime consegne in Europa della 812 Competizione avverranno all’inizio del 2022, mentre per la 812 Competizione A nel quarto trimestre del 2022.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here